Linea diretta 328 2354171

Visura Crif online: come fare per richiederla?

Come si richiede la visura CRIF?

Come conoscere la propria posizione in Crif ?

richiedere un resoconto della propria posizione debitoria e dei finanziamenti in corso è facilissimo.

E' sufficiente fare una richiesta on line sul sito del CRIF all'indirizzo https://www.modulorichiesta.crif.com

Nel caso tu richieda la visura come privato, clicca sul bottone Persona. Altrimenti clicca sul bottone Azienda.

Nel caso in cui tu abbia cliccato sul bottone Persona, accederai a una successiva pagina nella quale puoi indicare cosa vuoi richiedere:

– puoi chiedere di conoscere i dati registrati in Crif  (richiesta inoltrabile al massimo ogni 90 giorni) 

– puoi chiedere la rettifica dei dati relativi a uno o più finanziamenti presenti in CRIF;

– puoi chiedere la cancellazione dei tuoi dati se sei stato vittima di furto di identità 

– puoi chiedere di conoscere o aggiornare le informazioni raccolte da CRIF presso i Tribunali e gli Uffici di Pubblicità Immobiliare;

Se vuoi conoscere i dati presenti in CRIF seleziona l'opzione A e  clicca sul tasto a fondo pagina Continua.

La successiva videata è il modulo di richiesta dove inserire i tuoi dati.

Una volta che hai inserito i tuoi dati devi indicare come vuoi che ti venga inviata la risposta (via mail o posta), che ti sarà recapitata entro 15 giorni. Consiglio, naturalmente, di richiedere la risposta tramite mail perchè è la soluzione più veloce.

Quando la richiesta è stata compilata correttamente si apre una pagina  “Conferma di Invio” che riepiloga le istruzioni da seguire per completare la richiesta e viene generato un documento in formato PDF che riporta i dati della richiesta con il relativo codice identificativo . Tale documento deve essere stampato, firmato e allegato alla successiva pagina. Nella stessa pagina devono essere allegate anche la fotocopia del documento di identità e del codice fiscale. 

In alternativa è possibile inviare il documento di richiesta anche via fax al n. 051 6458940, allegando sempre la fotocopia di un documento di identità e del codice fiscale.

Se hai scelto il recapito tramite mail tieni controllata la casella di posta elettronica perchè la visura arriverà entro 15 giorni.

Quanto costa la visura Crif?

In caso di esercizio del diritto di accesso nella lettera di riscontro ti verrà indicato l’importo del contributo spese obbligatorio da versare a CRIF che ricordiamo essere pari a:

  • 4 euro (IVA inclusa) nel caso vengano rilevati dati a tuo nome;
  • oppure 10 euro (IVA inclusa)  nel caso non vengano rilevate informazioni a tuo nome.

Il pagamento dovrà essere effettuato al ricevimento del riscontro e non oltre 15 giorni, secondo una delle seguenti modalità:

  • pagamento online con carta di credito www.modulopagamento.crif.com
  • presso i punti vendita Sisal Pay, utilizzando il codice a barre allegato alla lettera

conoscere la propria posizione CRIF è molto importante

La visura Crif ti servirà per verificare se i tuoi dati sono presenti all’interno della banca dati o meno. Sulla Visura Crif  sono riportate tutte le informazioni sui i finanziamenti in corso, con l’indicazione di eventuali cointestatari o garanti, l’intermediario finanziario che ha erogato il finanziamento, lo stato dei pagamenti e altri dati che approfondiremo in un altro articolo.

Considera che le Banche e le Finanziarie deliberano le richieste di finanziamento consultando le banche dati ed in particolare la banca dati CRIF.  Se la tua richiesta di finanziamento è stata respinta , sapere la ragione  è molto utile.

Crif è una società privata che raccoglie i dati provenienti dagli istituti di credito per valutare il rischio e l’affidabilità di quanti richiedono un prestito.

Tali dati vengono conservati per un periodo di tempo ben definito e, oltre tale termine, tali  dati vengono cancellati automaticamente, senza quindi bisogno di una richiesta specifica dell’interessato.

Non esiste un modo per ottenere la cancellazione della propria posizione all’interno di Crif prima di queste tempistiche, a meno che non si dimostri che ci sono stati errori, violazioni o furti di identità che comunque devono essere documentati. Ti consiglio quindi di evitare di affidarti  alle società che promettono la pulizia delle banche a meno che tu non abbia bisogno di una assistenza legale in questi casi specifici.

 

 

 

Please share, follow & like us 🙂

Autore: Max Pinzuti

mail: info@emmepifinanziamenti.it

tel: 328 2354171

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per rendere l’esperienza di navigazione dell’utente più facile ed intuitiva. Utilizzando il sito ne accetti l'utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi