linea diretta 328 2354171

Quale è il miglior prestito per i medici convenzionati?

Test a scelta multipla:

se tu fossi un medico e avessi bisogno di liquidità per qualsiasi motivo, quale soluzioni fra le seguenti sceglieresti ?

A - prestito personale ad un tasso dal 7% al 10%  e fino a massimo 30.000 euro ?

B - Un prestito garantito da titoli al tasso del 4,5 % ?

C - Una apertura di fido al tasso dal 6% all' 8% per 10.000 euro ?

D - Prestito con addebito diretto sulla busta paga fino a 100.000 euro di erogato, senza garanzie da presentare ,   con il  tasso riservato ai dipendenti statali (attualmente il  3.55% di tan ) e con rata comoda fino a 10 anni di durata ?

La cessione del quinto per i Medici

Se sei un Medico di Famiglia, un Veterinario o un Pediatra in regime di Convenzione con il SSN  ti consiglio di prendere in seria considerazione la cessione del quinto sullo stipendio che ti permette di avere un finanziamento per importi elevati, a tassi bassi, a firma singola, senza garanzie o  ipoteche e anche se hai avuto dei disguidi in banca dati.

Sono un medico, quanto posso richiedere ?

Fino a 100.000 euro, ma l’importo erogato va in base al tuo stipendio.

Infatti la rata massima che potrò proporti è pari ad un quinto dello stipendio netto (da questo il nome del prodotto) e potrai fare una durata massima fino a 120 mesi.

Dato che lo stipendio medio netto di un medico è molto elevato , potrai richiedere somme importanti e a tassi più  bassi di altre forme di finanziamento

Il prestito è assicurato ?

Si, il prestito con cessione sullo stipendio prevede una copertura assicurativa, obbligatoria per legge, per il caso rischio vita e per il caso rischio impiego.

Significa che nel caso tu decida di lasciare "la dimensione terrena" non lascerai debiti ai tuoi famigliari.

Anche i medici convenzionati possono fare la delega sullo stipendio ?

Si. Oltre alla cessione puoi accedere anche al prestito con delega sullo stipendio. Con un rata fino ad un altro quinto quindi portando l’impegno mensile a circa il 40% del tuo stipendio.

Naturalmente si tratta di operazioni da valutare con attenzione e con l’assistenza di un consulente esperto.

Chi può richiedere il prestito ?

Possono accedere a questo tipo di finanziamento le seguenti figure

  1. Medici in Convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale
  2. Dottori di famiglia iscritti ENPAM
  3. Pediatri iscritti ENPAM
  4. Veterinari iscritti ENPAV
  5. Psicologi iscritti ENPAP
  6. Farmacisti iscritti ENPAV
  7. Biologi iscritti ENPAB

Cosa devo fare per ottenere il prestito?

Chiedimi una consulenza, ti chiamerò personalmente.

Ti chiederò di inviarmi una busta paga per impostare un preventivo.

Se il preventivo sarà di tuo gradimento ti verrò a trovare presso il tuo studio o al domicilio.In alternativa posso invitarti nel mio studio di Modena

L’incontro di persona è fondamentale per decidere insieme se questo tipo di prodotto è ideale nel tuo caso e si inserisce in maniera perfetta nella tua struttura di spese e finanziaria

Seguirò l’iter dell’operazione personalmente. Saremo noi a richiedere la documentazione necessaria all’ufficio paghe.

Quali sono i documenti necessari per ottenere questo prestito ?

Il finanziamento è ottenibile con documentazione semplificata :

  •  documento di identità,
  • tessera sanitaria,
  • ultime due buste,
  • cud,
  • estratto contributivo dell’ente pensionistico

Ho già una cessione sullo stipendio , posso rinegoziarla ?

La legge prevede che le operazioni con cessione sullo stipendio siano rinegoziabili solo una volta passati i 2/5 della durata iniziale (cioè il 40% della durata).

Ad esempio se hai sottoscritto una cessione decennale puoi “rinnovarla” solo dopo il quarto anno.

Fino a che età si può ottenere la cessione del quinto ?

Puoi richiedere il finanziamento con cessione fino al compimento del 66 ° anno alla fine del prestito. Ad esempio se hai 59 anni puoi chiedere una durata massima di 7 anni

Quindi, ricapitolando, quali sono i vantaggi del prestito con addebito sulla busta paga per i medici ?

Ecco di seguito i motivi per cui valutare con attenzione la possibilità di richiedere un prestito con cessione sullo stipendio

  • Importi elevati
  • Ai tassi agevolati riservati ai dipendenti statali e di molto inferiori ai tassi medi dei prestiti personali
  • Durate comode fino a 120 mesi
  • Copertura assicurativa compresa nella rata rischio vita e rischio impiego
  • Comodo perché la rata viene addebitata direttamente sulla busta paga
  • Senza firme di garanzia
  • Senza ipoteche
  • Senza titoli da fornire a garanzia
  • Iter semplificato da comunicazioni telematiche con l’ufficio paghe che avviene via PEC (posta elettronica certificata)
  • Tutta la burocrazia viene espletata da noi, non dovrai fare nulla
  • Ottenibile con documentazione semplificata (documento di identità, tessera sanitaria, ultime due buste, cud, estratto contributivo dell’ente pensionistico) anche in presenza di negatività in banca dati, disguidi o addirittura protesti
  • Ideale per chiudere i finanziamenti o gli impegni in corso e fare una rata unica da pagare con calma

Please follow & like us 🙂

Autore : Max Pinzuti

Tel : 328 2354171

mail: info@emmepifinanziamenti.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.