linea diretta 328 2354171

Prestiti per cattivi pagatori: perchè nessuno ti da credito?

Lo sapevi che puoi ottenere un prestito anche se sei un cattivo pagatore?

Purtroppo hai avuto un altro esito negativo. Hai bisogno di fare un acquisto importante, ma, purtroppo, quel piccolo problemino di qualche anno fa ti blocca ancora.

In  quel momento le cose non andavano bene, le entrate non coprivano i costi e tu hai fatto tutto quello che potevi con le risorse che avevi in quel momento. So che ce l’hai messa tutta.

Le cose non vanno sempre bene nella vita, ne sappiamo qualcosa tutti, ne so qualcosa anche io.

Solo che quelle 3 rate indietro ora ti bloccano tutto, quell'assegno non onorato che ti hanno protestato, quella segnalazione della finanziaria troppo precisina: ecco che ti hanno lasciato una macchia sulla  tua pagella finananziaria.

E in Italia le pagelle contano.

In alcuni paesi forse no (Trump ha dichiarato fallimento 4 volte dal 1991 ad oggi), ma in Italia se non onori i tuoi impegni , anche per pochi euro, per anni non puoi fare più nulla.

Ed ora non riesci più ad avere prestiti e nessuno ti aiuta.

Magari  ti sei affidato a quel consulente che , approfittando della situazione, è riuscito a farti avere un piccolo prestito con condizioni però molto onerose  e magari hai anche dovuto pagare delle spese, ma in realtà non ti ha risolto la situazione, perché tu rimani un cattivo pagatore in balia dei consulenti senza scrupoli.

Anzi, magari ti ha complicato ulteriormente la situazione, perché, senza una adeguata verifica preventiva di quello che era  meglio fare finanziariamente, ti ha ulteriormente incasinato.

Devi risolverla questa situazione, non puoi rimandare oltre, devi darti come priorità cancellare quelle segnalazioni e ripulirti la "pagella"..

Ma come fare ?

Il primo passo è … Trovare della liquidità per sanare le tue posizioni.

"Quindi , Max, tu mi stai dicendo che per risolvere il problema di non riuscire ad ottenere un prestito la soluzione è … trovare un prestito?"

Sì, ci sono delle soluzioni anche per i cattivi pagatori.

Ci sono la cessione sullo stipendio e la delega sullo stipendio. Essendo prestiti in cui la rata viene addebitata direttamente sullo stipendio (o sulla pensione), la banca li può erogare anche in presenza di precedenti segnalazioni negative.

Ma devi fare attenzione: non devi usare questi strumenti senza valutare bene che impatto avranno sulla tua vita e se ti rendono o no più tranquillo. Non considerare questi prodotti come rimedio momentaneo, ma considerali come parti di una strategia.

Adesso il punto è : come procedere ?

Innanzitutto devi verificare le tue posizioni sospese, se sono sanabili e con quali importi.

Poi devi ottenere il prestito con cessione per potere chiudere quelle posizioni o ritornare in pari con pagamenti.

Infine, sanate le posizioni, devi verificare che la tua banca dati effettivamente sia ripulita.

Ma come fare tute queste cose?

Smettila di affidarti a consulenti senza scrupoli o a ragazzi neo assunti che ti devono "vendere" solo il preventivo: ti devi affidare ad un consulente con provata competenza e che consideri la tua situazione finanziaria nella sua globalità.

Contattami per una consulenza.

Dopo 20 anni di attività e migliaia di clienti aiutati, mi vorrei candidare ad essere il tuo consulente prestiti.

 

 

 

Please follow & like us 🙂

Autore: Max Pinzuti

mail: info@emmepifinanziamenti.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

invia un messagio WhatsApp

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la pagina Privacy policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la pagina Privacy policy

Chiudi