linea diretta 328 2354171

Come ci si cancella dalla lista dei cattivi pagatori?

quanto tempo ci vuole per essere cancellati dalla lista dei cattivi pagatori ?

Non puoi avere prestiti perchè sei nella lista dei cattivi pagatori?

Non disperare.

La cancellazione dei dati presenti nel SIC e nelle  banche dati creditizie , sia positivi che negativi, avviene AUTOMATICAMENTE decorso un certo periodo, specificatamente stabilito da un Codice Deontologico operativo in materia:

Di seguito la tempistica prevista per la cancellazione :

6 mesi : per le richieste di finanziamento in stato "in richiesta";

–  1 mese : per le richieste di finanziamento rifiutato o dove si ritira la richiesta (si rinuncia alla erogazione);

36 mesi : per il finanziamento rimborsato correttamente dalla data di estinzione; 

12 mesi : per il  pagamento ritardato di una o due rate dalla data di regolarizzazione , ma a condizione che nel predetto periodo, i versamenti siano stati sempre regolari; questo significa che una volta pagate le rate in ritardo (massimo due) , dopo 12 mesi la segnalazione deve essere cancellata.

24 mesi :per il pagamento ritardato di tre o più rate dalla comunicazione di regolarizzazione, ma a condizione che nel predetto periodo, i versamenti siano stati sempre regolari ; cioè se le rate in ritardo regolarizzate sono più di due è necessario aspettare 24 mesi perchè la segnalazione venga cancellata

36 mesi : per i finanziamenti non restituiti o con morosità grave dalla data di estinzione del prestito (scadenza del contratto) o dalla data in cui è stato necessario l'ultimo aggiornamento (ad esempio in seguito a altri accordi tipo piani di rientro o chiusure a saldo e stralcio)

Questo significa che non è necessario richiedere alla finanziaria o alla banca una liberatoria o l’attivazione di un iter particolare. 

Se i dati sui pagamenti non sono corretti? 

Può succedere che, a causa di disguidi, tu possa finire per errore sull’elenco dei cattivi pagatori

Cosa bisogna fare per essere cancellato? 

Dimostrando che l'errore è dovuto ad un disguido o al trattamento dei dati non in conformità alla normativa o a errori di comunicazione della banca o della finanziaria, hai diritto a chiedere gratuitamente la cancellazione o la modifica dei dati.

Purtroppo ci sono dei tempi tecnici.

la richiesta di rettifica al CRIF necessita che si facciano le oppurtune verifiche con la banca . La procedura prevede che la Centrale Rischi chieda un controllo alla banca o alla finanziaria, la quale ha tempo 15 giorni per rispondere e confermare se è  effettivamente necessaria una rettifica oppure se la richiesta del consumatore non è accoglibile. Nel caso la banca non risponda nei 15 giorni previsti, i dati del finanziamento vengono "oscurati" , cioè quel determinato finanziamento diventa invisibile per gli altri isituti.

Questo, comunque, significa che è necessario attendere almeno una quindicina di giorni per avere una risposta alla richiesta avanzata di cancellazione.

come faccio a sapere se sono un cattivo pagatore? 

Le finanziarie si affidano a diverse banche dati per verificare la solvibilità di un cliente.

Tali banche dati sono CRIF, EXPERIAN, CTC.

Per sapere se sei stato segnalato in una banca dati è necessario innanzitutto risalire a quali banche dati fa riferimento l'isitituto che ti ha concesso il prestito. Puoi vedere questa informazione nella informativa della privacy che la persona che ha curato il finanziarmento è obbligato a consegnarti. 

Una volta verificato questa informazione hai diritto di chiedere direttamente alla banca dati un resoconto dei dati che ti riguardano. Andando sul sito di ciascuna delle banche dati troverai dei moduli di richiesta specifici da compilare ed inoltrare per avere tali informazioni.

Nel caso di protesti di cambiali o assegni i dati sono invece archiviati presso la camera di commercio e, con un costo minimo, puoi accedere a questa informazione richiedendo una visura.

posso ottenere un prestito se sono un cattivo pagatore? 

LA RISPOSTA E' SI.

Per i dipendenti assunti a tempo indeterminato, anche se assunti da poco, o per i pensionati è possibile valutare una operazione di finanziamento garantita dalla busta o dal cedolino pensione.

Affidati a noi. Ti contatteremo in brevissimo tempo per fornirti gratuitamente la prima consulenza. Ti daremo Tutte le informazioni di cui hai bisogno e tutta la documentazione per valutare insieme e con attenzione il prodotto finanziario migliore. Ti consiglieremo nella Tua scelta. Evaderemo Tutte le pratiche Burocratiche necessarie all'approvazione della richiesta, per la preparazione del contratto di finanziamento e per la sua erogazione.

Ti aspettiamo.

 

 

Please share, follow & like us 🙂

Autore: Max Pinzuti

mail: info@emmepifinanziamenti.it

tel: 328 2354171

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.